Dosaggio e somministrazione di testosterone propionato

Dosaggio e somministrazione di testosterone propionato

In ogni caso se si manifestano effetti avversi è importante avvisare il medico o il farmacista e sospendere temporaneamente l’assunzione. Una nota importante, la merita il testosterone gel transdermico, che una volta applicato penetra attivamente nei tessuti (mucose o pelle). Differenti studi hanno dimostrato come il testosterone possa agevolmente permeare la barriera emato-placentare, raggiungendo la circolazione fetale e determinando un aumentato rischio di virilizzazione del feto. Per questo motivo l’assunzione di TESTOVIS ® è controindicata sia durante la gravidanza che nel successivo periodo di allattamento. Dopo somministrazione orale (10 mg) il picco plasmatico (24-39 ng/ml) viene raggiunto entro 1-2 ore.

  • Dosi superiori (es.assorbite con la crema) possono portare a questi effetti secondari.
  • Per il trattamento dell’infertilità maschile, il farmaco deve essere utilizzato 10 mg 2 volte a settimana per 4-6 mesi o 50 mg a giorni alterni per 10 giorni.
  • La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.

Con la menopausa maschile patologica, il farmaco viene prescritto a 25 mg 2 volte a settimana per 2 mesi con una pausa mensile. Nelle prime fasi dell’ipertrofia prostatica, somministrare 10 mg una volta ogni 2 giorni per 1 o 2 mesi. Alle donne di età superiore ai 45 anni con sanguinamento uterino disfunzionale vengono prescritti mg a giorni alterni per giorni fino a quando l’emorragia non si ferma e le cellule atrofiche compaiono negli strisci vaginali. Il testosterone è un ormone sessuale tipicamente maschile ma importante anche nelle donne.Quando il medico sulla base dei sintomi e degli esami diagnostici rileva livelli di testosterone bassi, può decidere di prescrivere un farmaco che contenga questo ormone.

Categorie di Prodotto

Non ingerire le sostanze astringenti nella mezz’ora prima di assumere farmaci omeopatici, quali il caffè, il tabacco, canfora, menta e camomilla. I tubi di vengono assorbiti dosi in una volta e lasciate sciogliere lentamente sotto Testosterone propionato la lingua. Rimuovere la scheda, invertire il dose di e tirare delicatamente il tappo. Questo prodotto è un medicinale senza obbligo di prescrizione medica, si prega di consultare il foglio illustrativo prima di ordinarlo online.

Modalità d’uso e posologia

Rimangono invece da caratterizzare con più attenzione le possibili interazioni farmacocinetiche legate alla concomitante assunzione di induttori o inibitori enzimatici epatici. E‘ utile ricordare come l’assunzione di testosterone potrebbe sfalsare alcuni parametri di laboratorio indicativi della funzionalità tiroidea, renalica, surrenalica ed epatica. Interessantissimo studio sperimentale effettuato su colture cellulari di oligodendrociti, che ha dimostrato come il testosterone propionato possa amplificare il danno eccitotossico su queste cellule, promuovendo il processo apoptotico. Questo potrebbe studiare la differente incidenza tra i due sessi di alcune patologie neurodegenerative. Se si manifestano sintomi di sovradosaggio cronico (ad esempio policitemia, priapismo), il trattamento deve essere sospeso e ripreso a dosaggio più basso alla scomparsa dei sintomi. Alcune malattie non possono essere trattati con l’omeopatia mera auto-medicazione.

6. Fertilità, gravidanza e allattamento

L’importo del testosterone è fiscalmente detraibile, come tutti i farmaci galenici. Caruso A, Di Giorgi Gerevini V, Castiglione M, Marinelli F, Tomassini V, Pozzilli C, Caricasole A, Bruno V, Caciagli F, Moretti A, Nicoletti F, Melchiorri D. E‘ probabile che la attività fisica che descrive possa essere all’origine del dolore, che va via via scemando.